Giovedì, 5 Agosto 2021
Città Taranto

Taranto, omicidio Giuseppe Axo: fermati due fratelli

Secondo gli inquirenti i due, Antonio e Francesco Bruno, sarebbero gli autori della sparatoria di sabato nella quale sono rimasti feriti anche due passanti

Foto di repertorio

TARANTO - Gli uomini della squadra mobile della polizia di Taranto hanno fermato i due presunti autori della sparatoria nella quale è stato ucciso un 32enne, Giuseppe Axo. Il fatto si è verificato sabato, intorno alle 13.30, nel rione Salinella, quando sono stati esplosi numerosi colpi di arma da fuoco all'indirizzo di Giuseppe Axo che in quel momento di trovava in strada. 

L'OMICIDIO - L'uomo, raggiunto da 5 proiettili, non ha avuto scampo. Feriti, in maniera non grave, due passanti che si sono trovati casualmente sulla linea di tiro dei killer. 

GLI ARRESTI - Immediate sono scattate le indagini della squadra mobile che, proseguite fino a notte fonda, hanno portato al fermo di quelli che per gli inquirenti sono gli autori dell'efferato delitto: si tratta di due fratelli, Antonio e Francesco Bruno. I due sospettati sono stati interrogati a lungo in questura dal procuratore aggiunto Pietro Argentino e dal pubblico ministero Maurizio Carbone. Dalle indagini è emerso che Axo aveva litigato in più occasioni negli ultimi giorni con i due fratelli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taranto, omicidio Giuseppe Axo: fermati due fratelli

Today è in caricamento