Domenica, 1 Agosto 2021
Città Milano

Milano, nubifragio nella notte: esonda il Seveso

Strade e sottopassi allagati, centralini dei vigili del fuoco presi d'assalto

MILANO - Notte di nubifragi e allagamenti a Milano e provincia, con i vigili del fuoco chiamati per decine di interventi soprattutto in Brianza e nel nord-ovest del capoluogo lombardo. Il fiume Seveso è esondato nella zona nord di Milano intorno alle 23:30 di giovedì 11 maggio, mentre il Lambro, nel tratto cittadino di Monza, ha raggiunto i livelli di allerta e viene tuttora monitorato dalla polizia locale. Allagamenti anche sulla Milano-Meda. Molti i disagi alla circolazione delle auto, su strade e autostrade.

Centralini dei vigili del fuoco presi d'assalto: gli interventi più comuni sono stati per allagamenti di scantinati, balconi e tetti pericolanti, cedimenti di ponteggi e alberi caduti.

L'emergenza è rientrata alle prime ore del mattino. Venerdì la situazione non cambia: per la città di Milano, i rischi segnalati dalla sala operativa della Protezione civile sono per “temporali forti” e “idraulico”. Per questo la regione ha chiesto ai comuni di attivare “azioni di monitoraggio” contro “gli scenari di rischio temporali forti con effetti dannosi sul territorio” e agli “scenari di rischio idrogeologico e idraulico, con effetti localizzati legati a instabilità di versante, colate di detrito o di fango, fenomeni di erosione e cadute massi, locali innalzamenti dei livelli idrici”.

La notizia e gli aggiornamenti su MilanoToday
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, nubifragio nella notte: esonda il Seveso

Today è in caricamento