Lunedì, 26 Luglio 2021
Rapine

Tenta tre rapine, ma falliscono tutte: il "triste" record dell'aspirante ladro

L'uomo si è presentato in tre diverse filiali di Milano e ogni volta ne è uscito a mani vuote, convinto ad andare via dalle vittime

Foto repertorio

MILANO - In mezz’ora - anche fortunatamente - ha collezionato tre fallimenti. Poi, forse stanco, ha deciso che era meglio non provarci ancora e far perdere le proprie tracce. 

Un “aspirante” rapinatore, ancora da identificare, giovedì pomeriggio ha fallito tre rapine in banca nel giro di mezz’ora. L’uomo, secondo quanto finora ricostruito dalla Questura, si è presentato in tre diverse filiali e ogni volta ne è uscito a mani vuote, convinto ad andare via dalle vittime. 

Il primo tentativo è avvenuto verso le 13 in piazzale Loreto. Il ladro - disarmato, con un cappellino e occhiali specchiati - è entrato nella filiale ed è subito uscito quando un’impiegata di trenta anni gli ha detto di non avere contanti. 

Una ventina di minuti dopo, l’uomo è tornato alla carica in via Ricciarelli. Qui ha minacciato verbalmente il direttore della banca, che però è riuscito a metterlo in fuga.

Quindi, meno di quindici minuti dopo, il terzo fallimento. Dopo aver fatto “irruzione” in un istituto di credito in via Soderini, infatti, il rapinatore è andato via perché il direttore gli ha spiegato che la cassa era temporizzata e quindi impossibile da aprire a mano. 

A quel punto, il ladro non è entrato più in azione ed è scappato. Sui tre tentati colpi indaga la polizia, che è al lavoro per identificare l’aspirante malvivente. 

La notizia su MilanoToday
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta tre rapine, ma falliscono tutte: il "triste" record dell'aspirante ladro

Today è in caricamento