Tentata violenza sessuale su studentessa Erasmus: condannato un 21enne

I fatti due anni fa a Lecce: la giovane, una studentessa svedese, fu protagonista di una notte di terrore

Foto di repertorio

Condannato a un anno e otto mesi di carcere con l’accusa di violenza sessuale nei confronti svedese in Italia per il progetto Erasmus. I fatti avvennero il 29 giugno di due anni fa a Lecce. La sentenza di condanna nei confronti di Lamine Gueye, 21 anni, originario del Senegal, è stata emessa oggi dai giudici della seconda sezione penale. Il pubblico ministero aveva chiesto due anni e 4 mesi di carcere. Il 21enne dovrà anche riscarcire la vittima con 10mila euro.

Il giovane avrebbe fermato la studentessa in via Francesco Rubichi e con la scusa di non avere soldi le avrebbe chiesto ospitalità. Nonostante il rifiuto, giunti in via Leonardo Prato, il 21enne avrebbe spinto la coetanea contro il muro, per poi baciarla e toccarla nelle zone intime. Non furono le urla di lei a bloccarlo ma il suo pianto.  

Il giovane fu bloccato poco dopo nelle vicinanze, in via Fazzi, dagli agenti delle Volanti e dopo essere stato accompagnato in questura e riconosciuto dalla vittima, fu arrestato per violenza sessuale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

Torna su
Today è in caricamento