rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Città Roma

Picchia la compagna, la cosparge di liquido infiammabile e tenta di darle fuoco

La donna è riuscita a fuggire e raggiungere la strada, qui ha chiesto aiuto ad alcuni passanti che hanno chiamato i carabinieri. L'uomo è stato arrestato

Picchia la compagna, poi le getta sul corpo del liquido infiammabile con l'intento di darle fuoco. Un uomo di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri di Pomezia (Roma) per tentato omicidio, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Come si legge su RomaToday, i due vivono a Torvaianica. Nella notte tra sabato e domenica alcuni passanti hanno chiamato il 112. La malcapitata è riuscita a scappare dalla propria casa e ha raggiunto il lungomare chiedendo aiuto. Ai militari ha detto di avere litigato col compagno, di essere stata picchiata e che l'uomo voleva darle fuoco. Raggiunta subito dopo l’abitazione familiare, i carabinieri sono stati affrontati dall’uomo che, armato di coltello e forbici, li ha minacciato di morte. I militari quindi, lo hanno disarmato e bloccato. Il 41enne è stato arrestato e portato in carcere in attesa dell’udienza di convalida.

Tutte le notizie su Today.it
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la compagna, la cosparge di liquido infiammabile e tenta di darle fuoco

Today è in caricamento