rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Città Salerno

"Non posso sfamare i miei figli": disoccupato minaccia suicidio

Un uomo è salito sul cornicione del tribunale di Salerno e ha minacciato di buttarsi giù

SALERNO - Momenti di tensione questa mattina al Tribunale di Salerno, dove un uomo è salito su un cornicione, minacciando di buttarsi giù e chiedendo l'intervento del sindaco Vincenzo De Luca.

Alla base della protesta ci sarebbero le sue condizioni economiche: stando a quanto emerso, l'uomo sarebbe infatti disoccupato.

"Alla mia famiglia non posso dare da mangiare - urla dal cornicione - dove sta il sindaco, fatelo venire".

La vicenda, fortunatamente, si è conclusa nel migliore dei modi. Alla fine l'uomo è stato convinto a scendere dai vigili del fuoco e dal personale del tribunale, dove è in corso il processo d'appello per l'omicidio di Elisa Claps a carico di Danilo Restivo, condannato in primo grado a 30 anni con il rito abbreviato. (da SalernoToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non posso sfamare i miei figli": disoccupato minaccia suicidio

Today è in caricamento