Venerdì, 16 Aprile 2021
Piacenza

Terremoto, scossa di magnitudo 4.2 a Piacenza: avvertita da Genova a Milano

Scossa di terremoto in provincia di Piacenza: avvertita anche a Milano, Pavia, Genova e in altre città del Nord Italia. Magnitudo 4.2 secondo Ingv

Terremoto oggi in provincia di Piacenza: epicentro della scossa di magnitudo 4.2 - secondo le rilevazioni dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia - a Cerignale. L'evento sismico è stato avvertito alle ore 11.42. Tante le segnalazioni su Twitter: la scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione in molte città del Nord Italia, da Milano a Genova.

E' la seconda scossa di terremoto nel giro di poche ore in provincia di Piacenza. L'evento sismico è stato avvertito intorno alle 11,40 di giovedì 16 aprile in diverse parti della provincia di Piacenza (molte le segnalazioni di lettori soprattutto dalla Valnure e dalla Valtrebbia) e fa seguito a quello avvenuto la sera del 15 aprile in alta Valnure.

Fortunatamente, anche per questa seconda scossa nel giro di 24 ore, non si sono registrati danni o feriti. La scossa è stata localizzata a sei chilometri a sud est di Cerignale, con una magnitudo di 4.2 e una profondità di tre chilometri, come riporta l'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia. L'epicentro è - circa - nei dintorni delle frazioni di Salsominore e Metteglia in Valdaveto, nel territorio del comune di Ferriere. A distanza di pochi minuti i sismografi hanno registrato altre due scosse nel Piacentino, di lieve entità.

Il Dipartimento della Protezione Civile fa sapere che "dalle segnalazioni risultano solo alcuni cornicioni caduti ma nessun danno di rilievo e feriti". La Protezione Civile "si è messa in contatto con le strutture locali. Dalle verifiche effettuate l'evento, con epicentro tra le località di Cerignale, Ottone e Ferriere, è stato avvertito dalla popolazione".

"Per ora non abbiamo avuto segnalazioni significative di danni. Sono in corso tutte le verifiche", ha detto il direttore della Protezione Civile dell'Emilia Romagna, Rita Nicolini. "E' stata una scossa superficiale ma anche intensa", ha spiegato. "Da un primo esame non rileviamo danni particolari, né ci risultano persone ferite. Poi faremo una verifica più puntuale", ha spiegato il sindaco di Cerignale, Massimo Castelli, dopo la scossa di terremoto. "L'abbiamo percepita come una scossa fortissima - ha proseguito - ma che è durata pochi secondi e questo ha impedito danni importanti. Credo che sia una delle più forti in assoluto che ci sia mai stata in questo territorio. Uno spavento enorme. Una sensazione bruttissima, e già lo stato d'animo non è dei migliori. Si somma sconforto a sconforto", ha detto ancora il sindaco, in uno dei territori più colpiti dal coronavirus. La scossa "ha fatto saltare per un qualche momento tutti i meccanismi. Io sono uscito con i pochi dipendenti, per forza di cose per un momento il virus è passato in secondo piano". 


 

terremoto oggi piacenza-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, scossa di magnitudo 4.2 a Piacenza: avvertita da Genova a Milano

Today è in caricamento