rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca / Salerno

Scontri davanti allo stadio: arrestati 15 tifosi della Nocerina

Prima della partita Nocerina Perugia, del 30 agosto scorso, vi furono scontri fra poliziotti e tifosi. Stamattina in quindici sono finiti in manette per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

SALERNO - Piove sul bagnato in casa Nocerina. Dopo le polemiche per il derby contro la Salernitana sospeso al 20' del primo tempo, questa mattina per quindici tifosi molossi sono scattate le manette. Tutti, a vario titolo, sono accusati di violenza, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Le accuse fanno riferimento agli scontri che si verificarono all'esterno dello Stadio San Francesco lo scorso trenta agosto, prima di Nocerina Perugia. 

Prima della partita, infatti, ci fu un tentativo di contatto fra le due tifoserie e nel corso degli incidenti rimasero feriti otto poliziotti. Tra i quindici tifosi della Nocerina arrestati, quattro in carcere e undici ai domiciliari, ci sono anche tre indagati per le presunte minacce ai calciatori rossoneri davanti al ritiro di Mercato San Severino prima del derby con la Salernitana. (da SalernoToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri davanti allo stadio: arrestati 15 tifosi della Nocerina

Today è in caricamento