rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Avellino

Follia ultras dopo la sconfitta: spranghe e bastoni contro gli automobilisti sulla superstrada

Shock sulla Salerno-Avellino, decine di automobilisti ostaggio dei tifosi della Paganese

Centinaia di persone, tra cui molti bambini, bloccati in balia della follia ultras. Momenti di paura sulla superstrada Avellino-Salerno dove nel pomeriggio di ieri una decisa di tifosi della Paganese ha aggredito alcuni automobilisti.

Secondo una prima ricostruzione, di ritorno dalla partita persa malamente contro l'Avellino, i tifosi hanno fermato in mezzo alla carreggiata il pulmino sul quale viaggiavano, tra Solofra e Montoro, e sono scesi, bloccando così la circolazione in direzione di Salerno. Armati di spraghe e bastoni, gli ultrà hanno preso di mira alcune auto. Video pubblicati sui social network, condivisi anche da AvellinoToday, mostrano la colonna di auto ferme e diverse persone che camminano lungo la carreggiata. 

Follia ultra sulla superstrada Avellino-Salerno

Un automobilista che aveva provato a protestare sarebbe stato minacciato e strattonato e gli aggressori avrebbero poi preso le chiavi della sua macchina per gettarle nei terreni che costeggiano la strada. In alcune auto c'erano anche dei bambini, che hanno assistito terrorizzati all'assalto da parte dei tifosi. Molte le vetture danneggiate. Tutto è durato all'incirca mezz'ora. Il raid forse per raggiungere alcuni tifosi della squadra avversaria. Sul posto sono poi intervenute le volanti della polizia stradale e un'ambulanza. Presenti anche i carabinieri e gli agenti della Digos. Si lavora per ricostruire esattamente cosa è successo e per dare un nome ai responsabili.

Paganese e Avellino si erano affrontare nel pomeriggio allo stadio Partenio-Lombardi del capoluogo irpino per un match valido per il campionato di Serie C, girone B, terminato 3 a 0 per i padroni di casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia ultras dopo la sconfitta: spranghe e bastoni contro gli automobilisti sulla superstrada

Today è in caricamento