rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Torino

Così padre e figlio vestiti da carabinieri truffavano gli anziani

Rubati ad un'anziana di 80 anni, con deambulatore, gioielli per 10mila euro

Vestiti da carabinieri accompagnavano le vittime nelle proprie abitazioni con la scusa di aiutarle a portare le buste della spesa. Così padre e figlio, rispettivamente di 55 e 22 anni, entrambi di etnia sinti, truffavano gli anziani della città di Torino per rubare denaro e oggetti di valore. I due malviventi sono stati arrestati per furto aggravato in abitazione, dopo aver portato via un bottino di circa 10mila euro ad un'anziana donna di 80 anni, con deambulatore, che risiede nel quartiere Mirafiori Nord.

La tecnica

Gli investigatori della squadra mobile della questura di Torino sospettano che i due abbiano messo a segno furti analoghi con la medesima tecnica: intercettare gli anziani fuori dai supermercati, seguirli fino all'abitazione e una volta entrati nel condominio aiutarli a portare le buste pesanti della spesa direttamente nell'appartamento, per poi svaligiarlo. Il padre accompagnava la vittima mentre il figlio restava in auto pronto per la fuga, Grazie alla prontezza degli investigatori, i due malviventi sono stati trovati fuori dal condominio in possesso della refurtiva e di un tesserino riportante la scritta Carabinieri, poi sequestrato insieme al resto del bottino. La nonnina, dopo la denuncia, ha potuto riavere indietro i ricordi di una vita, tra cui i gioielli regalati dal suo defunto marito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Così padre e figlio vestiti da carabinieri truffavano gli anziani

Today è in caricamento