Martedì, 2 Marzo 2021
Caserta

Toro scappa dal macello e semina il panico in strada: carabinieri costretti a sparare

Secondo numerosi testimoni l'animale impaurito avrebbe tentato di sfondare i portoni delle case mettendo in pericolo passanti e persone in auto.

Attimi di panico a Pignataro Maggiore, nel Casertano, dove un toro, fuggito probabilmente da un macello di un Comune vicino, ha imboccato le strade, correndo all'impazzata, fino a quando i carabinieri lo hanno soppresso con alcuni colpi di pistola.

Come spiega Casertanews l'animale dalla grande mole è stato avvistato dai residenti nel centro storico della città, impaurito ed in cerca di una via di fuga, ed immediato è scattato l'allarme. I carabinieri hanno raggiunto il toro e hanno dovuto sparargli giacché la bestia era indomabile. L'animale, sebbene gravemente ferito, ha continuato la sua corsa ed è poi stramazzato sull'uscio di un'abitazione. Qui i militari gli hanno dato il colpo di grazia.

Secondo numerosi testimoni, il toro avrebbe tentato di sfondare i portoni delle case mettendo in pericolo passanti e persone in auto. La corpulenta carcassa dell'animale è stata rimossa tra l'incredulità e la curiosità dei residenti ed affidata allo stesso centro di macellazione da cui l'esemplare era fuggito. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toro scappa dal macello e semina il panico in strada: carabinieri costretti a sparare

Today è in caricamento