Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca / Lecce

Torre Lapillo, muore in spiaggia tra i turisti "indifferenti"

Un malore improvviso e inesorabile non ha dato scampo a un 75enne salentino. La vittima deceduta poco dopo le 12 di domenica mattina tra l'indifferenza dei bagnanti

Il luogo della tragedia (Foto di William Tarantino @LeccePrima)

TORRE LAPILLO (LECCE) – Un malore non ha lasciato scampo a un 75enne salentino. Poco dopo le 12 di domenica mattina ha perso la vita in spiaggia Arturo Conte, colto con molta probabilità da un infarto mentre stava nuotando.

LA TRAGEDIA - L’uomo aveva raggiunto in mattinata in compagnia della famiglia il tratto di spiaggia libera adiacente al Lido Oasis. Il 75enne ha deciso di fare un bagno per rinfrescarsi ed è stato colto da un malore. L’allarme è stato lanciato dal figlio e da alcuni bagnanti.

I SOCCORSI - A prestare le prime cure, un medico e un’infermiera dell’ospedale “Perrino” di Brindisi, che hanno portato l’uomo a riva, deposto sulla battigia e praticato il massaggio cardiaco. Pochi minuti dopo sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 che ha provato per circa 25 minuti a rianimare l’uomo. Neanche l’intervento di una seconda ambulanza giunta da Copertino con un medico ha potuto fare nulla per il 75enne. Ai sanitari non è rimasto che costatare il decesso, riconducibile a un arresto cardiocircolatorio. 

IL CORPO - Sul posto, per i rilievi del caso, i carabinieri della stazione di Porto Cesareo. Il corpo, avvolto da un telo e protetto da un ombrellone, è rimasto per un po' di tempo sulla spiaggia (mentre si attendeva l’arrivo dell’agenzia funebre e il nulla osta per il trasferimento), dinanzi all'indifferenza di alcuni bagnanti che hanno proseguito la giornata di mare come se nulla fosse. (da Lecce Prima)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Lapillo, muore in spiaggia tra i turisti "indifferenti"

Today è in caricamento