rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024
Bari

Le asportano un seno per un tumore ma le fanno la radioterapia su quello sano

Le avevano suggerito alcuni cicli di radio e chemioterapia per essere sicuri che nel suo corpo non restasse traccia di cellule tumorali: radioterapista condannato a pagare 25mila euro

Un caso di malasanità appurato dalla Corte dei Conti della Regione Puglia quello in cui è suo malgrado incappata una donna che si era sottoposta ad alcuni cicli di radio e chemioterapia dopo l'asportazione del seno destro. Era il 2013 e l'istituto tumori di Bari le aveva suggerito la cura dopo la mastectomia. Eppure come appurato dai giudici le cure si focalizzarono sulla parte sinistra del torace, quella sana. La Procura della Corte dei Conti ha chiesto quindi la condanna al risarcimento di 25mila euro per il responsabile dell'Unità di Radioterapia dell'epoca che ha ottenuto di pagare il 50% del dovuto per chiudere la vicenda.

Continua a leggere Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le asportano un seno per un tumore ma le fanno la radioterapia su quello sano

Today è in caricamento