rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Città Chieti

Uccide la moglie a colpi di pietra

Lʼomicidio è avvenuto a Torino di Sangro, in provincia di Chieti. Lʼuomo è stato fermato dai carabinieri. La vittima è Luisa Ciarelli, 65 anni

Ha ucciso la moglie al culmine di una lite a Torino di Sangro, in provincia di Chieti. L'uomo, Domenico Giannichi - pensionato di 68 anni -, è stato poi fermato dai carabinieri di Ortona che sono intervenuti sul posto. E' successo intorno alle 11 di venerdì mattina. Dalle primissime informazioni, scoppiata la discussione, l'uomo avrebbe colpito la donna con un corpo contundente, una pietra o forse un bastone.

Uccide la moglie a Torino di Sangro, Chieti: morta Luisa Ciarelli

La vittima è Luisa Ciarelli, 65 anni. La donna sarebbe stata uccisa a qualche centinaio di metri dall'abitazione: il corpo è stato ritrovato tra i campi. Il 68enne l'avrebbe colpita mentre erano in macchina con una violenza tale da costringerla ad abbandonare l’abitacolo e a tentare la fuga nelle campagne circostanti. Poi sarebbe sceso dall'auto per rincorrere la donna, colpendola più volte alla testa. L'uomo avrebbe poi chiamato un parente, non i figli che non vivono più con i genitori da anni, e avrebbe raccontato quanto appena fatto. All'arrivo dei sanitari dell'ambulanza sul posto, però, per la donna non c'era ormai più nulla da fare.

Il marito, rimasto ad aspettarli fino all'arrivo dei carabinieri agli ordini del maggiore Roberto Ragucci, è stato fermato con l'accusa di omicidio volontario mentre il corpo della donna è a disposizione dell'autorità giudiziaria per l'autopsia. L'indagine è coordinata dalla Procura di Vasto.

Due cadaveri in zone diverse del paese: "Omicidio suicidio"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la moglie a colpi di pietra

Today è in caricamento