rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Passeggia in montagna: ucciso per sbaglio da un cacciatore

Il dramma è avvenuto in provincia di Macerata: l'uomo stava percorrendo un sentiero di montagna, quando è stato raggiunto dallo sparo, partito accidentalmente

MACERATA - Sandro Latini, 60enne di San Severino, è stato ucciso per sbaglio nel tardo pomeriggio di ieri in un bosco di montagna tra i centri di San Severino e di Serrapetrona, in provincia di Macerata.

L’uomo stava passeggiando in montagna, forse alla ricerca di tartufi. Nella stessa zona era in corso una battuta di caccia al cinghiale a squadre regolarmente autorizzata. Poi la tragedia. Uno dei cacciatori ha sparato all’indirizzo di un cinghiale, ma le pallottole hanno invece raggiunto l’uomo.

Sul posto è arrivato l’elicottero dei Vigili del fuoco con un medico che si è calato per soccorrere il ferito. Non c’è stato nulla da fare, purtroppo. Il 60enne aveva subìto una lesione devastante dal proiettile ed è morto poco dopo l’arrivo dei soccorsi. Sarà ora il magistrato a valutare l’accaduto e le responsabilità di chi per errore ha esploso il colpo fatale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggia in montagna: ucciso per sbaglio da un cacciatore

Today è in caricamento