Domenica, 1 Agosto 2021
Brindisi

Aereo ultraleggero precipita in campagna: morti l'istruttore e l'allievo a bordo

L'incidente a Fasano, nel brindisino. Aperta un'inchiesta per disastro colposo e duplice omicidio colposo

Foto da www.gofasano.it

Un ultraleggero con a bordo due persone è precipitato oggi pomeriggio nelle campagne vicino Fasano, in provincia di Brindisi. Nulla da fare per i due occupanti del velivolo, entrambi deceduti.

L'allarme oggi intorno alle 14.30, nell'agro tra Savelletri e Capitolo, in contrada Coccaro. Sul posto diverse squadre dei sanitari del 118, i vigili del fuoco di Monopoli, la polizia locale e i carabinieri della compagnia di Fasano.

Ultraleggero precipitato a Fasano, morti un istruttore e un allievo

Il velivolo - un Piper PA 28 - è decollato dall'Aeroclub di Bari. A bordo c'erano un istruttore e un allievo. L'istruttore, Francesco Passeri, è nato a Bari, ma viveva nel Tarantino, a Castellaneta. Aveva 34 anni. L'allievo, Giuseppe Catano, aveva 29 anni ed era originario della provincia di Bat, di Canosa di Puglia. I carabinieri della compagnia di Fasano insieme ai tecnici dell'Enac dovranno ricostruire la dinamica dell'incidente. Secondo una prima ricostruzione, il velivolo avrebbe iniziato a perdere quota, tranciando anche dei cavi elettrici, prima di rovinare al suolo. Dopo l'impatto, i due sarebbero stati sbalzati fuori.

Sul posto anche il pm di turno, Alfredo Manca, della Procura di Brindisi. È stato intanto aperto un fascicolo. Disastro colposo e duplice omicidio colposo: queste le due ipotesi di reato. Il magistrato ha anche disposto l'esame autoptico dei due corpi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aereo ultraleggero precipita in campagna: morti l'istruttore e l'allievo a bordo

Today è in caricamento