rotate-mobile
Venerdì, 24 Marzo 2023
Città Milano

Choc al tribunale: avvocato precipita dal settimo piano e muore, ipotesi suicidio

Il corpo è caduto in un cortile interno. Le indagini sono affidate ai carabinieri

Choc al tribunale di Milano. Un avvocato di 49 anni è morto precipitando nel vuoto dal settimo piano dell'edificio nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 13 luglio.

Come spiega MilanoToday, tutto è accaduto un attimo prima delle 12:30, come riportato dall'agenzia regionale di emergenza urgenza. I primi a lanciare l'allarme sono stati alcuni dipendenti al lavoro negli uffici giudiziari che hanno allertato il 112. Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 112, ma i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Sul caso stanno indagando i carabinieri del comando provinciale di Milano, sul posto per i rilievi. Secondo quanto appreso da MilanoToday si tratterebbe di un gesto volontario: il professionista avrebbe lasciato un biglietto in cui spiegava le motivazioni del suo gesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc al tribunale: avvocato precipita dal settimo piano e muore, ipotesi suicidio

Today è in caricamento