Lunedì, 25 Gennaio 2021

L'uomo che citofona all’amante, ma lei chiama i carabinieri perché è positivo al coronavirus

I militari lo hanno riportato dalla moglie per proseguire l'isolamento

Foto di repertorio

È stato stato identificato davanti all’abitazione dell’amante e insisteva per salire in casa. Il singolare episodio è avvenuto a Bologna, dove i carabinieri hanno denunciato un uomo positivo al coronavirus e per questo sottoposto alla sorveglianza sanitaria con isolamento fiduciario. La donna, essendo a conoscenza della sua situazione sanitaria, lo ha lasciato fuori, in attesa dell’arrivo dei carabinieri che lo hanno riportato da sua moglie per proseguire l’isolamento.

Sono una trentina le persone sanzionate negli ultimi due giorni dai carabinieri per aver violato la normativa anti Covid-19. Un altro episodio degno di nota – scrive BolognaToday - è avvenuto davanti a un bar di Baricella, nella provincia Bolognese. I carabinieri hanno sanzionato 16 persone, tra cui italiani, marocchini e rumeni, che stavano bevendo birra all’esterno del locale che peraltro era chiuso. Il titolare del bar era stato recentemente sanzionato sempre dai Carabinieri che lo avevano sorpreso a somministrare alimenti e bevande al di fuori dell’orario consentito dalla normativa.

Coronavirus, controlli e multe: i dati del Viminale

Secondo i dati diffusi dal Ministero dell’Interno, nella settimana che va dal 2 all’8 novembre in tutta Italia sono state controllate 484.524 persone. Le denunce sono state solo 82, mentre le sanzioni 3.942. Sono invece 398 gli esercizi o titolari di attività sanzionati su oltre 76mila controlli effettuati.  

"Buongiorno, qui è tutto vuoto?". Ma il negazionista viene sbugiardato da un paziente Covid (e querelato)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che citofona all’amante, ma lei chiama i carabinieri perché è positivo al coronavirus

Today è in caricamento