Martedì, 2 Marzo 2021
Sondrio

La famiglia si oppone al vaccino per un anziano in Rsa: interviene il giudice

Il tribunale di Sondrio ha accolto l’istanza della casa di riposo. I congiunti dell’ospite potranno presentare ricorso oppure ritirare il pensionato entro dieci giorni

Foto di repertorio

Alla fine è intervenuto il giudice tutelare del Tribunale di Sondrio, Carlo Camnasio: ha accolto l'istanza della Casa di riposo "Città di Sondrio" contro la decisione dei familiari dell'ospite che si opponevano alla somministrazione del vaccino anti-Covid all'ospite della struttura per anziani. 

Il vaccino alla casa di riposo "Città di Sondrio"

Nei fatti ha prevalso quindi la volontà della dirigenza sanitaria, per la tutela della salute di tutti i degenti dell'ospizio. A questo punto i congiunti dell'anziano potranno, a loro volta, presentare ricorso per cercare di ribaltare la sentenza e in questo caso il Tribunale si dovrà pronunciare in collegiale e non più, dunque, con un singolo giudice.

Altra opzione: i familiari potranno, entro 10 giorni, ritirare il pensionato dalla struttura. Un'altra famiglia contraria aveva poi fatto retromarcia, dando infine l'ok alla vaccinazione del loro caro, ospite della struttura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La famiglia si oppone al vaccino per un anziano in Rsa: interviene il giudice

Today è in caricamento