rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Città Trento

Valanga travolge escursionisti: un morto

L'allarme era scattato nel pomeriggio a causa del loro mancato rientro: le condizioni meteo ostacolano le operazioni di soccorso

Un'escursionista è morta in seguito a una valanga in val Orsera, nei pressi del rifugio Caldenave, sul gruppo del Lagorai in Val Campelle, in Trentino. Grave un uomo, che è stato individuato e raggiunto dai soccorritori. Le operazioni, a quanto si apprende, sono ancora in corso. L'allarme è scattato nel pomeriggio per il mancato rientro degli escursionisti. Gli operatori del Soccorso alpino hanno sorvolato l'area della valanga con l'elicottero di emergenza, individuando la persona ferita. A causa di un cambiamento del meteo, le operazioni di soccorso continuano unicamente da terra.

La donna che stava effettuando una gita con le ciaspole aveva 30 anni e abitava a Viarago di Pergine Valsugana, sempre in Trentino. L'uomo, classe 1976, anche lui residente nella Valsugana, non è ancora stato portato a valle. I soccorritori hanno infatti raggiunto il luogo dell'incidente, ma a causa delle condizioni meteo e del buio attualmente non sono ancora riusciti a riportare il ferito a valle.

L'elisoccorso ha dovuto rinunciare a all'intervento per recuperare l'escursionista rimasto gravemente ferito. Gli elicotteri che operano sulla montagne del Trentino Alto Adige da alcuni anni sono muniti di visori notturni di ultima generazione, al fosforo bianco, che consentono di volare anche al buio. A causa del vento e della nebbia l'elicottero non ha però potuto raggiungere il luogo dell'incidente. Il bollettino valanghe a causa delle forti nevicate indicava un pericolo 'marcato' di grado 3, soprattutto oltre il limite del bosco.

Il ferito è poi stato portato a valle, in un punto raggiungibile con le motoslitte o con i fuoristrada.

Continua a leggere su Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga travolge escursionisti: un morto

Today è in caricamento