rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Arezzo

Faceva tamponi anti Covid ai passanti lungo la strada: denunciato

Si faceva pagare 15 euro per ogni test effettuato, con risultati spesso inattendibili

Dopo una serie di segnalazioni, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di San Giovanni Valdarno hanno fermato un soggetto che vestito da operatore sanitario effettuava tamponi anti Covid a pagamento ai passanti lungo la strada. Si faceva pagare 15 euro per ogni test effettuato, con risultati spesso inattendibili. L'uomo ha più volte ribadito alle forze dell'ordine la correttezza del proprio operato, sostenendo di avere tutte le autorizzazioni necessarie per fare i test.

Scattata la denuncia

Dalle indagini è emerso che il pensionato è assunto in uno studio medico regolarmente accreditato presso la regione Toscana per l’effettuazione dei tamponi Covid, ma solo presso l'ambulatorio o a domicilio. Escluso dunque l'esercizio di tale attività lungo la strada, senza peraltro il rispetto delle norme igienico sanitarie. Il soggetto, che da giorni faceva test in zona Valdarno aretino, è stato denunciato per aver violato l’art.193 del Testo Unico sulle Leggi Sanitarie, ossia per aver aperto e tenuto in esercizio un gabinetto ambulante di analisi per il pubblico a scopo di accertamento diagnostico, somministrando tamponi antigenici rapidi sulla pubblica via.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faceva tamponi anti Covid ai passanti lungo la strada: denunciato

Today è in caricamento