rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Busto Arsizio / Varese

Vandali alla Caritas, distrutti i pacchi di Natale per i più poveri

Il parroco: "Responsabili devono pagare"

Non per fame o per bisogno, ma solo per dispetto: una sessantina di pacchi natalizi preparati dalla Caritas per le famiglie povere del quartiere sono stati aperti e distrutti nella notte tra venerdì e sabato al Centro anziani di Borsano, quartiere di Busto Arsizio, nel Varesotto. Lo riportona i quotidiani locali che riprendono la denuncia del parroco don Francesco Ferrante: "Un gesto del genere grida vergogna al cospetto di Dio. I responsabili devono pagare".

I vandali sarebbero entrati scassinando una porta, hanno aperto i pacchi e gettato per terra quello che hanno trovato: panettoni, pandori, ma anche gli omogeneizzati per i bambini e tutto il cibo per i poveri. I pacchi dono - regalati da alcuni benefattori e preparati dai volontari della Caritas - questa settimana sarebbero stati distribuiti alle famiglie indigenti del quartiere.

"Persone - fa notare don Francesco - che non solo non arrivano a fine mese, ma spesso neanche a fine settimana". "Controlleremo nuovamente tutto il materiale: speriamo si sia salvato almeno qualcosa. Ma - conclude il parroco - dovremo buttare via quasi tutto". Anche la San Vincenzo di Sacconago, un altro quartiere di Busto Arsizio, ha ricevuto nei giorni scorsi la visita dei ladri, che hanno rubato i pacchi natalizi per i poveri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali alla Caritas, distrutti i pacchi di Natale per i più poveri

Today è in caricamento