Sabato, 24 Luglio 2021
Città Roma

Roma, via chiusa da un mese per una voragine: "E noi giochiamo a carte in strada"

Autobus deviati, viabilità stravolta e cittadini (arrabbiati) che provano a sdrammatizzare

Foto da Facebook

Nella zona di Piazza Bologna, a Roma, si ride per non piangere della buca che da un mese ha messo ko la viabilità di un intero quartiere. Come racconta RomaToday, era il 29 febbraio quando su via Lorenzo il Magnifico si è aperta una voragine. Un buco neanche troppo grande, come documentato in lungo e in largo dai cittadini.

Tanto è bastato però ai vigili urbani per chiedere la chiusura della strada, non percorribile da più di un mese da auto private e mezzi pubblici. Il risultato? Lo snodo fondamentale che unisce piazza Bologna alla stazione Tiburtina è ko e la viabilità della zona è ovviamente al collasso. 

I cittadini residenti in zona raccontano di giri improponibili per raggiungere le proprie abitazioni. E come sempre accade sui social network si scatena l'ironia. Il "buco" di via Lorenzo il Magnifico è diventato il protagonista indiscusso nelle discussioni del gruppo Quelli di Piazza Bologna. L'apice l'hanno raggiunto dei ragazzi che, sfruttando la strada chiusa, hanno piazzato sulla via un tavolo e organizzato una partita a carte. Immortalata con un cellulare, la partita è finita su Facebook e la foto è diventata immediatamente oggetto dell'ironia degli iscritti al gruppo.

Continua a leggere su RomaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, via chiusa da un mese per una voragine: "E noi giochiamo a carte in strada"

Today è in caricamento