Venerdì, 5 Marzo 2021
Milano

Ruba 884 rotoli di carta igienica, vigile urbano finisce a processo

La tesi della difesa: "E' un accumulatore seriale"

Quasi 900 rotoli di carta igienica per un valore totale di 700 euro, tre fusti di sapone liquido e cancelleria. Questi gli oggetti rubati da un vigile milanese dai magazzini della polizia locale dove si trovava in servizio, finito ora a processo con l'accusa di peculato. 

L'uomo, un 45enne agente di polizia locale, per l'accusa avrebbe sottratto tra giugno e novembre 2016 ben 884 rotoli di carta igienica, insieme a otto "confezioni di detergente multiuso" e undici pacchetti di "scotch da 10 rotoli".

Secondo quanto sostenuto dalla legale dell'uomo, Tatiana Benelli, il vigile sarebbe affetto da un disturbo da accumulatore seriale e, per questo, avrebbe nascosto tutta la refurtiva - inclusi i moltissimi rotoli di carta igienica - nel box dell'abitazione dove vive, in provincia di Alessandria.

La notizia su MilanoToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba 884 rotoli di carta igienica, vigile urbano finisce a processo

Today è in caricamento