rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Città Napoli

Lo chef Vincenzo Amabile è morto in un incidente stradale

Lascia la moglie e tre figli. Disposta l'autopsia

Vincenzo Amabile, conosciuto e stimato chef campano, è morto mercoledì 18 ottobre sera intorno alle venti. L’incidente di cui è stato vittima è avvenuto verso le 14 del pomeriggio quando il suo scooter è stato travolto da un suv sulla Statale Sorrentina. L’incidente è avvenuto a Pozzano, frazione di Castellammare di Stabia, all’altezza del Towers Hotel.

Amabile, che si stava recando sul luogo di lavoro, si è ritrovato sull’asfalto dopo il violento impatto con l’auto che si immetteva sulla strada in direzione Sorrento, la stessa della vittima. Portato d’urgenza all'ospedale San Leonardo, è stato trasferito al Cardarelli dove è morto ieri notte. Per lui non c’è stato niente da fare. Vincenzo Amabile, 49 anni, viveva con la famiglia a Vico Equense, in provincia di Napoli, ed era molto noto e amato. 

Lascia la moglie e tre figli. Il pubblico ministero di Torre Annunziata ha disposto l’autopsia.

Tantissimi i messaggi di vicinanza ai familiari lasciati sui social: "Voglio pensare - scrive una donna - che averti visto ieri mattina non è stato casuale, ma che abbia avuto la possibilità di poterti parlare non sapendo che sarebbe stata I'ultima volta".

La notizia su NapoliToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo chef Vincenzo Amabile è morto in un incidente stradale

Today è in caricamento