Martedì, 20 Aprile 2021
Napoli

Ucciso con una coltellata alla giugulare nel supermercato: il figlio confessa

Un uomo di 52 anni, Vincenzo Cardone, incensurato, il titolare del punto vendita, è stato ucciso venerdì sera nel suo supermercato a Poggioreale

ANSA

Aggressione in un supermercato a Poggioreale, Napoli: un uomo di 52 anni, Vincenzo Cardone, incensurato, il titolare del punto vendita, è stato ucciso venerdì sera. Trasportato d'urgenza all'ospedale "Loreto Mare" è stato immediatamente operato, ma non c'è stato nulla da fare. La ferita alla gola con un coltello gli ha reciso la giugulare. 

Napoli, titolare supermercato ucciso con una coltellata alla gola

Il figlio dell'uomo, 31 anni, sospettato di essere l'autore dell'omicidio, è stato rintracciato e bloccato dalla polizia poco più tardi. Sabato ha ammesso le sue responsabilità. 

Una lite animata, scoppiata per futili motivi e degenerata nell'aggressione. Il 31enne dopo aver accoltellato il padre si era allontanato dal luogo del delitto ma è stato rintracciato dalla Polizia poco dopo, nei pressi della sua abitazione. Condotto negli uffici della Squadra Mobile, ha reso dichiarazioni confessorie al pubblico ministero della Procura di Napoli intervenuto sul posto, che all'esito dell'interrogatorio ha disposto il fermo per omicidio volontario.

Omicidio Poggioreale: fermato il figlio, il movente non è chiaro

Le immagini del sistema di videosorveglianza presenti nell'esercizio commerciale avrebbero permesso di dare un'accelerata nelle indagini: è stato proprio il figlio a sferrare il fendente alla gola del padre. Non è chiaro al momento il movente. Il coltello sarebbe stato preso dal banco macelleria del supermercato.

omicidio coltello ansa-2 Foto: Ansa

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso con una coltellata alla giugulare nel supermercato: il figlio confessa

Today è in caricamento