rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
CRONACA / Italia

In vacanza al mare: 72enne violentata nel sonno

Il criminale si sarebbe introdotto nella camera della turista nel cuore della notte e l'avrebbe palpeggiata pesantemente

RIMINI - Una notte da incubo per una 72enne in vacanza a Rimini. Nella notte tra domenica 4 e lunedì 5 agosto la signora si è svegliata di soprassalto nel cuore della notte sentendo delle mani estranee che le si insinuavano tra le cosce. La donna si trovava in ferie nella città turistica insieme alla figlia, ma al momento della violenza si trovava da sola in camera.

L'uomo, un 44enne pugliese che lavora a Rimini come pizzaiolo, si sarebbe probabilmente introdotto di nascosto nella stanza delle donne passando dal terrazzo in comune. Il criminale avrebbe approfittato dell'oscurità per entare dalla finestra e palepggiare la malcapitata nelle parti intime.

Secondo quanto raccontato dall'anziana nella denuncia sporta in polizia, verso le 4.30 di lunedì, la 72enne si sarebbe accorta di una presenza estranea nella propria camera sentendosi addosso le mani dell'uomo. Svegliatasi all’improvviso, si sarebbe trovata davanti il 44enne, anch’esso ospite nella struttura di Miramare, immediatamente allontanato.

MOLESTIE SU DUE GEMELLI DI QUATTRO ANNI: SUORA DELL'ORRORE ALL'ASILO

Secondo quanto riportato dagli inquirenti, l’uomo sarebbe già noto alle forze dell’ordine per episodi analoghi ed è stato denunciato a piede libero per violenza sessuale.

Da Rimini Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vacanza al mare: 72enne violentata nel sonno

Today è in caricamento