Venerdì, 16 Aprile 2021
Rimini

Presunta violenza sessuale in spiaggia: la denuncia di una ragazzina di 14 anni

A Rimini. I genitori hanno presentato denuncia alla Polizia di Stato e sulla vicenda indaga la Squadra Mobile che sta ascoltando un gruppo di minorenni incluso il presunto responsabile

Foto: Ansa (repertorio)

Una ragazzina di 14 anni ha riferito di essere stata violentata lo scorso 25 aprile da un suo coetaneo durante una festa sulla spiaggia a Rimini. I genitori hanno presentato denuncia alla Polizia di Stato e sulla vicenda indaga la Squadra Mobile che sta ascoltando un gruppo di minorenni incluso il presunto responsabile. La vicenda è ora di competenza del Tribunale dei minori di Bologna. A complicare gli accertamenti, il fatto che tutti i protagonisti del caso, inclusa la ragazzina, avevano bevuto alcolici e per questo i ricordi sarebbero un po' confusi. A fare chiarezza potrebbero essere gli accertamenti medici a cui la ragazzina è stata sottoposta all'ospedale Infermi.

Presunta violenza sessuale in spiaggia a Rimini

A quel che si apprende, la presunta vittima è una 14enne, arrivata in Riviera insieme ai genitori e a un gruppo di amici, che ha partecipato a una festa sulla spiaggia organizzata da un noto locale, che ha richiamato oltre 10mila persone. La giovanissima avrebbe bevuto alcolici e non ricorderebbe tutti i dettagli. Ha spiegato di essersi appartata con un componente della comitiva. La minorenne non è stata in grado di ricordare quello che è accaduto e, dopo la festa quando i fumi dell'alcol hanno iniziato a diradarsi, si è confidata con la madre alla quale ha detto che pensava potesse essere stata violentata. Indagini in corso

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunta violenza sessuale in spiaggia: la denuncia di una ragazzina di 14 anni

Today è in caricamento