Martedì, 18 Maggio 2021
Rimini

Drogata, picchiata e stuprata dal compagno: mesi da incubo, poi la denuncia ai carabinieri

Il caso a Cattolica, in Romagna. Vittima una donna di 42 anni, che alla fine ha denunciato l'uomo, ora in carcere con l’accusa di violenza sessuale aggravata e lesioni personali

Con il volto tumefatto per le botte subite, ha raccontato tutti i soprusi e le violenze a cui il nuovo compagno l’aveva costretta. Un incubo da cui la donna ha trovato la forza di uscire, denunciando tutto ai carabinieri e facendo arrestare il proprio aguzzino. Succede a Cattolica, in Romagna. Vittima una donna di 42 anni, che oltre alle percosse subite ha denunciato anche una violenza sessuale da parte del compagno, un 52enne che ora si trova nel carcere di Rimini.

L’uomo, di origini siciliano ma da tempo residente a Cattolica, è accusato dei reati di violenza sessuale aggravata e lesioni personali. 

Violentata e picchiata dal compagno: il racconto della donna

L’incontro tra i due risale al settembre 2020. L’uomo aveva da subito manifestato un’indola violenta, costringendo a un rapporto sotto la minaccia di un coltello. Secondo le accuse, lo scorso 10 marzo la coppia aveva trascorso la notte in un albergo e in quell’occasione il 52enne aveva costretto la donna ad assumere cocaina per poi imporle un rapporto sessuale, picchiandola violentemente fino a fratturare il seno mascellare. Questo episodio sarebbe il culmine di mesi e mesi di violenze, vessazioni e minacce.

I risultati dell'inchiesta hanno portato il pubblico ministero a chiedere e ottenere dal gip un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell'uomo eseguita, nel pomeriggio di martedì, dai carabinieri di Cattolica. Il 52enne, rintracciato dai militari dell'Arma, è stato portato in caserma e al termine degli accertamenti di rito trasferito nel carcere dei "Casetti" in attesa dell'interrogatorio di garanzia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drogata, picchiata e stuprata dal compagno: mesi da incubo, poi la denuncia ai carabinieri

Today è in caricamento