rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Città Roma

Dottoressa violentata: incubo negli spogliatoi del Policlinico

Fermato un giovane di 25 anni, accusato di violenza sessuale e rapina aggravata

ROMA - L'ha seguita fin dentro gli spogliatoi del policlinico universitario Umberto I, ha iniziato a palpeggiarla cercando di sfilarle i pantaloni e poi l'ha derubata. Un cittadino etiope di 25 anni, pregiudicato e irregolare, è stato arrestato con le accuse di violenza sessuale e rapina aggravata. Il giovane sarebbe stato riconosciuto dalla vittima, una dottoressa specializzanda all'Umberto I.

Un incubo quello vissuto domenica scorsa dalla dottoressa, riuscita a lottare strenuamente con l'aggressore facendolo fuggire.

Quest'ultimo si era impossessato del suo iPhone e di un mazzo di chiavi - refurtiva poi ritrovata nella sua abitazione - ma grazie alla segnalazione di alcuni colleghi della vittima è stato rintracciato in viale dell'Università.

Il pm di turno Tiziana Cugini, titolare delle indagini, ha disposto che il fermato venisse condotto presso il carcere romano di Regina Coeli. (da RomaToday)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dottoressa violentata: incubo negli spogliatoi del Policlinico

Today è in caricamento