Lunedì, 1 Marzo 2021
Venezia

"Io, 15enne stuprata in spiaggia": caccia all'uomo

La denuncia di una ragazzina a Jesolo, Venezia. Qualcuno avrebbe udito le urla e chiamato i soccorsi: indaga la polizia

Foto archivio

In vacanza con la famiglia, sarebbe stata attirata fuori da un locale. Poi l'aggressione e la fuga. Sono in corso le indagini della squadra mobile di Venezia su una presunta violenza sessuale avvenuta a Jesolo. E' stata una ragazza di 15 anni, in vacanza nella famosa località balneare veneta, a denunciare di essere stata violentata sulla spiaggia da un giovane. Dopo la denuncia, gli agenti della squadra mobile stanno effettuando accertamenti, nel più stretto riserbo, per fare luce sull'accaduto.

Ragazzina di 15 anni denuncia: "Violentata in spiaggia a Jesolo"

Secondo le prime informazioni, la giovane era uscita mercoledì per trascorrere la serata con alcuni amici. Verso le 3 si trovavano sull'arenile antistante la zona di piazza Mazzini. Non è chiara l'esatta dinamica degli avvenimenti, fatto sta che a un certo punto la ragazza si sarebbe staccata dal gruppetto assieme a un uomo, probabilmente conosciuto da poco. Sarebbe stata condotta in un punto isolato, e lì si sarebbe consumata l'aggressione. Le sue urla sarebbero state udite da un passante, che ha lanciato l'allarme al 113, intervenuto poco dopo sul posto.

La 15enne è stata trovata sola, sotto shock, e trasferita in ambulanza all'ospedale, dove le sarebbe stata riscontrata la violenza subìta. Nel frattempo l'aggressore si era dileguato. Gli agenti del commissariato locale hanno ascoltato la vittima e i suoi amici e ora, in base alle descrizioni delle testimonianze, stanno cercando di risalire al responsabile.

Le visite ginecologiche erano una scusa: medico arrestato per violenza sessuale 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io, 15enne stuprata in spiaggia": caccia all'uomo

Today è in caricamento