Domenica, 21 Luglio 2024
Città Bologna

Ragazzina stuprata nello sgabuzzino di una discoteca

E' successo in un locale di via Calzoni a Bologna: l'uomo è stato arrestato, mentre la ragazza è stata medicata e rilasciata con una prognosi di sette giorni per le ferite riportate

BOLOGNA - Prima ha cercato di abbordarla offrendole da bere e poi, al suo rifiuto, l'ha convinta a bere da una bottiglietta un liquido che l'ha stordita; dopo averla portata nello sgabuzzino accanto ai bagni del locale della periferia di Bologna, l'ha violentata e le ha rubato 175 euro. 

Con le accuse di violenza sessuale, lesioni personali e rapina, i carabinieri hanno arrestato un artigiano di 29 anni residente a Sala Bolognese.

L'episodio è accaduto sabato notte, in un locale di via Calzoni. La ragazza, 18enne, era accompagnata da un amico, anch'egli stordito dal liquido offerto dal 29enne. 

La vittima, che è stata subito soccorsa dai sanitari del 118, ha fornito informazioni indispensabili affinché i militari rintracciassero l'uomo la mattina successiva.

La ragazza, dopo la violenza, è stata accompagnata al Pronto soccorso, dove è stata medicata e rilasciata con una prognosi di sette giorni per le ferite riportate agli organi genitali. Nei suoi confronti è stato adottato il protocollo sanitario previsto per le vittime di aggressione a sfondo sessuale. (da BolognaToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina stuprata nello sgabuzzino di una discoteca
Today è in caricamento