Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca / Monza e della Brianza

Entra in casa di una studentessa e cerca di violentarla: arrestato

In manette è finito un operaio trentaduenne, incensurato. La vittima, una studentessa ventiseienne, è stata portata in ospedale sotto choc e con lievi ferite. I militari sono stati allertati da un vicino

SEVESO (MONZA) - A salvarla sono state le sue urla e la sua forza di combattere. Ha tenuto testa al suo aggressore ed è riuscita a resistere fino a che i carabinieri non hanno fatto irruzione nell’appartamento e lo hanno bloccato.  I militari della compagnia di Seregno hanno arrestato un operaio di trentadue anni con l’accusa di tentata violenza sessuale.

LA VIOLENZA - Secondo quanto ricostruito dagli uomini dell’arma, il trentaduenne era riuscito ad entrare in casa di una studentessa ventiseienne di Seveso - sua conoscente e vicina - con una scusa e, dopo averle rubato quindici euro dal portafogli, l'ha immobilizzata, cercando di abusare di lei. 

LE URLA - A quel punto, le urla e le richieste d’aiuto della ragazza hanno insospettito un vicino di casa, che ha immediatamente chiamato i carabinieri. Al loro arrivo i militari sono riusciti a bloccare il trentaduenne, che è stato ammanettato e portato via. (da Monza Today)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in casa di una studentessa e cerca di violentarla: arrestato

Today è in caricamento