Lunedì, 21 Giugno 2021
Città Salerno

Spegne le sigarette sul corpo della moglie: denunciato

Succede a Battipaglia, nel salernitano. La donna, dopo anni di maltrattamenti, ha trovato il coraggio di denunciare tutto ai carabinieri

SALERNO - Nella notte tra martedì e mercoledì si è recata all’ospedale di Battipaglia con il volto tumefatto, le labbra sanguinanti oltre a delle bruciature presenti su gran parte del corpo. Il marito le spegneva le sigarette addosso. La donna, 36enne salernitana, ha trovato il coraggio e la forza di denunciare le violenze subìte dall'uomo, un operaio di quarant'anni.

I medici le hanno medicato le contusioni al volto e al torace ed hanno scoperto una serie di ferite e cicatrici causate dalle cicche di sigarette con cui la torturava il marito. 

Dopo aver sofferto in silenzio per anni, la donna ha sporto denuncia ai carabinieri che hanno fermato il marito. D'ora in poi l'operaio non potrà avvicinarsi alla moglie e dovrà difendersi da accuse pesanti e reiterate: sevizie e maltrattamenti. (da SalernoToday) 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spegne le sigarette sul corpo della moglie: denunciato

Today è in caricamento