Domenica, 7 Marzo 2021
Avellino

La sindaca che mette in lockdown gli over 70: "Tutelarli è un dovere"

Firmata un’ordinanza che vieta "ogni spostamento sul territorio comunale" alle persone con più di 70 anni e a quelle con le patologie respiratorie

Immagine di repertorio Pixabay

Situazione epidemiologica "molto grave" a Volturara Irpina, il comune della provincia di Avellino dove la scorsa settimana si sono registrati 72 casi nella locale RSA e ora 7 nuovi legati a un focolaio familiare. A dirlo è la sindaca Nadia Manganaro, che ha firmato oggi pomeriggio un’ordinanza che vieta "ogni spostamento sul territorio comunale" alle persone con più di 70 anni se non per comprovati motivi di salute e necessità. Il divieto riguarda anche “tutti coloro che hanno particolari patologie”.

Le persone interessate dall'ordinanza è consentito "uscire solo per l’approvvigionamento di viveri di prima necessità e di medicinali". Inoltre "coloro che hanno particolari esigenze possono svolgere attività motoria fuori dal centro urbano" ed "è vietato far accedere alle loro abitazioni persone non conviventi".

“Questa misura, in vigore fino al 14 novembre, ha per forza di cose bisogno di essere associata al buon senso di ognuno di voi che siate figli, fratelli o nipoti. Oggi più che mai abbiamo il dovere di tutelare, tutti insieme, questa parte importante e fondamentale della nostra popolazione . Dobbiamo essere forti, attenti e coraggiosi  per loro e tutti noi”, si legge sulla pagina Facebook del Comune di Volturara Irpina. 

“Sicuramente questa ordinanza susciterà polemiche e molti nostri anziani non ne saranno contenti”, aveva spiegato ieri la sindaca sempre su Facebook, annunciando il provvedimento e difendendolo. “Credo fortemente che in questo momento l'interesse primario sia quello di tutelare gli anziani e coloro che soffrono di gravi patologie. “Sono queste le categorie a maggior rischio, quelle che più degli altri dobbiamo proteggere e difendere da questo subdolo. nemico. 

Volturara Irpina, contagi nella RSA

Ieri Manganaro aveva annunciato inoltre che nella RSA è stato assunto nuovo personale e che per gli operatori sono state messe a disposizione dall’amministrazione comunale delle camere d’albergo. 

Nella struttura “la situazione resta delicata”, aveva aggiunto la sindaca di Volturara: “per quanto a nostra conoscenza, sono pochi gli ospiti che presentano dei sintomi, molti altri sono asintomatici”. 

La sindaca aveva poi fatto sapere che ieri l’amministrazione comunale ha fatto eseguire 165 tamponi molecolari a tutti i contatti diretti sia degli operatori della RSA sia ai nuovi casi di positività emersi in città, tramite un laboratorio privato, per verificare “se il contagio è rimasto circoscritto o si sta espandendo”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sindaca che mette in lockdown gli over 70: "Tutelarli è un dovere"

Today è in caricamento