rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Il piano

Sferra una coltellata ad un carabiniere perché vuole essere arrestato

Solo dopo una lunga mediazione, l'uomo è stato disarmato

L’idea era quella di finire agli arresti. Così ha pensato bene di entrare in una caserma piena di carabinieri, ha tirato fuori un coltello e ha sferrato un colpo nei confronti di un militare che, per fortuna, è riuscito ad evitare la lama. Poi è stato fermato e, in effetti, sono scattate le manette.

Il fatto è avvenuto a Firenze. Il protagonista è un uomo di 35 anni, che ieri sera è entrato in una caserma del capoluogo toscano. Poi ha estratto un coltello e ha tentato di colpire un militare. Il colpo è andato a vuoto e, in un attimo, è stato circondato da altri carabinieri, che hanno provato a calmarlo. Lui ha continuato a brandire il coltello gridando: “Voglio essere arrestato”. Dopo una lunga mediazione, il 35enne è stato disarmato.

Dovrà rispondere delle accuse di minacce aggravate, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Stamattina si è presentato in tribunale per l’udienza di convalida. Alla fine il 35enne ha ottenuto quello che voleva visto che il suo arresto è stato convalidato dal giudice fiorentino, che ha disposto nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sferra una coltellata ad un carabiniere perché vuole essere arrestato

Today è in caricamento