Lunedì, 17 Maggio 2021
milano

Accoltella moglie e suocera, poi tenta il suicidio: le donne sono gravissime

Tentato omicidio-suicidio all'alba in un appartamento di Milano: un uomo di 66 anni ha colpito più volte con un coltello le due donne, per poi rivolgere l'arma contro se stesso

I carabinieri sul luogo del tentato omicidio-suicidio a Milano (FOTO ANSA)

Prima ha colpito più volte con un'arma da taglio sia la moglie che la suocera, poi ha rivolto il coltello contro se stesso, nel tentativo di farla finita. Il tentato omicidio-suicidio è avvenuto intorno alle 6 di oggi, domenica 22 novembre, in un appartamento via Lambruschini, zona Bovisa di Milano

Milano, accoltella la moglie e la suocera: sono gravissime

Le due donne, di 62 e 90 anni, sono in condizioni gravissime: i soccorsi le hanno portate in condizioni disperate all'ospedale Niguarda e San Carlo. L'uomo, 66 anni, che ha sorpreso le due donne colpendole all'addome e al torace, si sarebbe procurato ferite gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. Al momento non si sanno i motivi del tentato duplice omicidio, ma i carabinieri della compagnia Magenta e del Radiomobile di Milano non escludono alcuna ipotesi, in attesa di ascoltare il 66enne appena le sue condizioni lo permetteranno.

E' stato il 56enne a chiamare il 118 dopo aver accoltellato moglie e suocera: anche l'uomo si trova attualmente ricoverato all'ospedale Niguarda dove lo stanno medicando. In questi minuti la moglie è in sala operatoria per un delicato intervento chirurgico.

Milano, all'anziana 20 coltellate

Ha inferto oltre 20 coltellate al torace e all'addome della suocera per poi accanirsi anche con il gatto domestico, il 66enne che stamattina ha accoltellato la moglie e la suocera nel suo appartamento in via Lambruschini, a Milano. L'anziana di 90 anni è in prognosi riservata in sala operatoria all'Ospedale San Carlo, mentre la moglie resta in sala operatoria al Niguarda per diverse coltellate ricevute al busto, alcune delle quali profonde. Anche l'uomo, che ha solo delle leggere ferite autoinflitte col medesimo coltello, si trova attualmente in codice verde al Niguarda, piantonato da militari, dove i sanitari stanno valutando se ricoverarlo per motivi psichiatrici (presso l'ospedale Sacco).

L'uomo ha riferito di aver ferito anche il gatto domestico che è stato recuperato dai militari e affidato a Ats servizio veterinario solo leggermente ferito. Le indagini sono affidate Nucleo Operativo Milano Porta Magenta che procede su disposizione dell'A.G. al sequestro dell'appartamento e dei vestiti dei coinvolti. Rilievi ancora in atto. La coppia non aveva figli. Ancora non è chiaro il motivo che abbia spinto l'uomo ad effettuare tale gesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella moglie e suocera, poi tenta il suicidio: le donne sono gravissime

Today è in caricamento