Lunedì, 25 Gennaio 2021
Napoli

La ragazza accoltellata alla gola in piazza dall'ex perché lei voleva lasciarlo

Choc nella centralissima piazza Plebiscito a Napoli dove un incontro chiarificatore è finito nel sangue: il ragazzo trovato in casa dai Carabinieri

Doveva essere l'ultimo appuntamento per chiarire o per riprovarci, ma quell'abbraccio tra due fidanzatini a piazza Plebiscito a Napoli è finito nel sangue. È mezzogiorno quando nell'iconica piazza partenopea si incontrano due diciassettenni: lei dei Quartieri spagnoli, lui del quartiere di San Lorenzo.

Un incontro che doveva suggellare la fine di una relazione, ma nell'ultimo abbraccio il giovane avrebbe impugnao un coltello e avrebbe tentato di sgozzare l'ex fidanzatina. La ragazza per quanto ferita, spaventata e sanguinante, è riuscita a correre verso i carabinieri che solitamente presidiano alla piazza.

Accoltellata dall'ex a Piazza del Plebiscito

I militari dopo aver prima assistito la giovane, hanno raccolto il suo racconto e hanno disposto una visita a casa del presunto responsabile del tentato omicidio. La 17enne infatti dopo essere stata medicata in ospedale, è stata giudicata guaribile in 10 giorni, ma se il taglio fosse stato più profondo ne avrebbe messo a repentaglio la vita.

Il ragazzo è stato trovato dai carabinieri nella sua casa e ha seguito i militari dell'arma senza opporre resistenzza. Tutt'ora si trova in caserma e la sua posizione e al vaglio degli inquirenti. .Rinvenuta e sequestrata l’arma utilizzata e gli indumenti di cui si era disfatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ragazza accoltellata alla gola in piazza dall'ex perché lei voleva lasciarlo

Today è in caricamento