Martedì, 16 Luglio 2024
Terrore in treno / Milano

Un ragazzo ha accoltellato "a caso" passeggeri su un treno

La follia domenica sera sul treno La Spezia - Como. Un 19enne arrestato a Rogoredo

I fendenti sferrati a caso. Poi le minacce agli agenti. Serata di terrore quella di domenica sul treno 3098 partito da La Spezia e diretto a Como, teatro di una triplice aggressione scattata verso le 21.30 mentre il convoglio si trovava tra le stazioni di Pavia e Rogoredo. 

Protagonista un 19enne residente in provincia di Genova, che - completamente fuori di sé - si è scagliato contro tre passeggeri a caso. Il primo a  finire nel mirino è stato un 18enne tunisino, colpito alla guancia e all’avambraccio e finito in codice verde all’Humanitas. L’aggressore si è poi spostato accanto a una donna e ha colpito il compagno, intervenuto in sua difesa. L’uomo, 46 anni, è stato accoltellato all’altezza del sopracciglio ed è stato ricoverato al San Paolo. Nello stesso ospedale è finito anche un 55enne che nel tentativo di bloccare il 19enne è stato ferito alla fronte. 

A fermare il ragazzo sono poi stati gli agenti delle Volanti e della Polfer, allertati dal capotreno, che ha chiuso l’autore del raid nella penultima carrozza e ha recuperato il coltello, perso dal giovane. Portato negli uffici della polizia a Rogoredo, l’aggressore ha cercato più volte di colpire i poliziotti urlando “vi ammazzo tutti, pezzi di me**”. Il 19enne è stato arrestato con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e indagato per lesioni personali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ragazzo ha accoltellato "a caso" passeggeri su un treno
Today è in caricamento