Giovedì, 25 Febbraio 2021
Indonesia

Aereo caduto in Indonesia, tra le vittime un giovane italiano in vacanza

Si tratterebbe di un 26enne di Massa. Il boeing è precipitato poco dopo il decollo da Giacarta: non ci sono notizie di superstiti

EPA/BAGUS INDAHONO

E' un ragazzo di 26 anni il passeggero italiano che risultava a bordo dell'aereo della Lion Air precipitato in mare in Indonesia. Si tratterebbe di Andrea Manfredi, ex ciclista di Massa (Massa Carrara). Per ora però non ci sono conferme ufficiali da parte della Farnesina. Il giovane era in vacanza a Giacarta e, da quanto si apprende, era partito da Pisa il 17 ottobre con un volo per Hong Kong. Sul profilo Facebook del 26enne tantissime persone stanno postando messaggi di condoglianze. 

Il profilo Instagram, sul quale gli amici stanno scrivendo messaggi di cordoglio, rivela che il giovane si trovava proprio a Giacarta. "Potrei cambiare la mia vita, ma non la mia passione", ha scritto proprio ieri dalla città indonesiana allegando alcune foto di lui con la bicicletta.

Il 26enne ha avuto infatti un recente passato da ciclista. Nel 2013 aveva gareggiato con la Ceramica Flaminia, mentre nel 2014-15 è stato tra i professionisti con la Bardiani Csf.  Andrea Manfredi viveva a Marina di Massa con i genitori. Negli ultimi due anni si occupava di commercializzazione di biciclette e articoli sportivi con la sua società Sportek con sede a Marina di Massa.

Il Boeing 737 della compagnia indonesiana Lion Air si è inabissato lunedì mattina al largo delle coste dell'Indonesia, poco dopo il decollo da Giacarta. "L'aereo si è schiantato, dovrebbe essere a circa 30-40 metri di profondità" ha detto un portavoce dell'Agenzia incarica delle ricerche. "Stiamo ancora cercando i resti dell'apparecchio". Le condizioni meteo erano sicure quando si è verificato l'incidente, secondo le autorità locali. La causa dell'incidente sarebbe un imprecisato guasto tecnico.

A bordo c'era anche un passeggero italiano, riferiscono fonti della Lion Air.

Found plane debris at crash site. Lion Air JT 610 #lionairJT610 #JT610 pic.twitter.com/TRDm0yjCje

— Kondektur Bus™ (@kondekturbus_) 29 ottobre 2018

Caduto in mare pochi minuti dopo il decollo

L'aereo aveva richiesto alla Torre di controllo di poter tornare indietro a Giacarta, poco prima che si interrompessero i contatti verso le 6.30 (00.30 in Italia). Il volo era diretto a Pangkal Pinang, una città nell'isola di Bangka, al largo di Sumatra. L'aereo ha perso il contatto con i controllori di volo 13 minuti dopo il decollo: un rimorchiatore che lasciava il porto della capitale avrebbe visto cadere in mare il velivolo.

L'aereo era nuovo

Lion Air è la più grande compagnia aerea privata dell'Indonesia, che effettua voli verso 126 aeroporti tra Indonesia, Singapore, Vietnam, Malesia e Arabia Saudita.  Il Boeing 737 MAX 8 della compagnia Lion Air, precipitato in mare poco dopo il decollo dall'aeroporto di Giacarta, aveva solamente due mesi di vita e aveva completato appena 800 ore di volo. Lo ha riferito Soerjanto Tjahjono, capo del Comitato sicurezza dell'Aviazione nazionale indonesiana. Sul Boeing precipitato in mare si trovavano 188 persone, tra passeggeri e membri dell'equipaggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aereo caduto in Indonesia, tra le vittime un giovane italiano in vacanza

Today è in caricamento