Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Ferrara

Caccia a Norbert-Igor, c'è una nuova segnalazione: "Trovato il giaciglio"

La caccia a Igor-Norbert Feher continua, è alta la tensione fra gli abitanti della "zona rossa". I quotidiani locali oggi riferiscono di una nuova segnalazione che sarebbe stata considerata attendibile: arriverebbe da Sant’Antonio di Medicina, dove un agricoltore avrebbe trovato uno dei possibili giacigli utilizzati dal killer di Budrio

Uno dei tanti posti di blocco durante le ricerche del killer di Budrio

La caccia a Igor-Norbert Feher continua, è alta la tensione fra gli abitanti della "zona rossa".

Molti cittadini utilizzano i social network anche nel giorno di Pasqua per far sentire la loro vicinanza agli uomini delle forze dell'ordine che non potranno sedere a tavola con i loro familiari: "Vorrei fare gli auguri a tutte le forze dell'ordine e le forze speciali che sono impegnate in questa caccia all'uomo che si sta rivelando più difficile del previsto - uno dei post - Non me la sento di dire loro Buona Pasqua, perchè mentre noi saremo con le nostre famiglie, loro saranno là fuori a proteggere la nostra incolumità. Le loro famiglie saranno a casa in ansia. Vorrei solo dire loro Forza ragazzi, fateci questo regalo". 

I quotidiani locali oggi riferiscono di una nuova segnalazione che sarebbe stata considerata attendibile: arriverebbe da Sant’Antonio di Medicina, dove un agricoltore avrebbe trovato uno dei possibili giacigli utilizzati dal killer.

"Spero, che questa maledetta storia possa finire al piu presto che la vita di tutti i giorni possa ritornare a splendere per tutte quelle persone che stanno vivendo questo periodo di panico e che anche tutti gli uomini delle forze dell'ordine possano tornare a casa incolumi dalle loro famiglie" un altro messaggio condiviso su Facebook. 

Nelle ultime ore continuano le ricerche all'interno dell'Oasi di Marmorta continuano (un'area di 40 chilometri quadrati suddivisa per le ricerche in 12 macrosezioni) e sembra che i risultati delle prime analisi dei RIS di Parma confermino che le tracce trovate corrispondano al ricercato. E' stato sentito dalla sua camera d'ospedale Marco Ravaglia, il poliziotto provinciale ferito finelmente in condizioni di parlare: avrebbe ricostruito la dinamica degli eventi e fornito dettagli sull'identità del killer. 

AGGIORNAMENTI SU BOLOGNATODAY

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caccia a Norbert-Igor, c'è una nuova segnalazione: "Trovato il giaciglio"

Today è in caricamento