Giovedì, 17 Giugno 2021
La follia

Giovani assembrati al parco, arrivano i controlli: finanzieri insultati e spintonati

Follia nel parco dove decine di ragazzi si erano riuniti senza mascherine e in violazione delle norme anti Covid. Quando sono arrivate le forze dell’ordine è successo di tutto

Erano in tanti i giovani presenti in un parco, dove si erano ritrovati per trascorrere il venerdì sera, assembrati, senza mascherine e non curanti di tutte quelle che sono le norme antri Covid ancora in vigore. Così, su segnalazione, è intervenuta la Guardia di Finanza, i cui militari sono stati prima insultati e poi anche spintonati.

La follia è avvenuta ieri sera in un parco della provincia di Foggia. Sono stati attimi di tensione quando i militari sono arrivati sul posto. I ragazzi, per la maggior parte adolescenti, li hanno aggrediti verbalmente, insultandoli e invocando con cori e urla “Libertà”. Poi quando i le fiamme gialle hanno tentato di farli disperdere, cercando di individuare i più facinorosi, sono partiti gli spintoni, con una serie di tentativi di fuga da parte di un centinaio di giovani in tutto. Sono dovuti arrivare i rinforzi per placare gli animi e riportare la situazione alla calma.

Nel corso delle operazioni sono intervenute, in supporto, una seconda pattuglia della Guardia di Finanza e una pattuglia della locale stazione dei carabinieri che hanno facilitato le operazioni per disperdere le numerose persone assembrate. Due ragazzi sono stati identificati e multarti, mentre gli altri sono riusciti a far perdere le loro tracce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani assembrati al parco, arrivano i controlli: finanzieri insultati e spintonati

Today è in caricamento