rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Milano

Paura fuori dalla sede della Lega: dipendente di Radio Padania aggredito con un coltello

L'aggressore - un 55enne italiano già fermato dai carabinieri - avrebbe avvicinato la vittima e gli avrebbe urlato "Leghista di merda" per poi cercare di colpirlo

Momenti di paura in via Bellerio, quartier generale della Lega a Milano. Intorno alle 17, mentre nella sede arrivava Attilio Fontana, un dipendente di Radio Padania e militante del Carroccio sarebbe stato minacciato con un coltello da un uomo visibilmente fuori di sé, come scrive MilanoToday

L'aggressore - un 55enne italiano già fermato dai carabinieri - avrebbe avvicinato la vittima e gli avrebbe urlato "Leghista di merda" per poi cercare di colpirlo.

"Ero in mezzo alla strada che stavo andando a casa dopo il turno di lavoro, quando sono stato minacciato da una persona che sembrava inizialmente tranquilla, ma poi mi ha etichettato come leghista di merda", ha raccontato a La7 la vittima, un dipendente tecnico della radio. 

"Fate schifo, adesso vengo da voi", avrebbe poi detto l'aggressore manifestando l'intenzione di indirizzarsi verso la sede del Carroccio. Ma pochi istanti dopo il suo "blitz" è stato interrotto dai carabinieri. 

Quando i militari lo hanno bloccato, il 55enne addosso non aveva alcuna arma, ma poco distante gli stessi uomini dell'arma hanno trovato un coltello. La sua posizione è ora al vaglio delle forze dell'ordine. 

La notizia su MilanoToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura fuori dalla sede della Lega: dipendente di Radio Padania aggredito con un coltello

Today è in caricamento