Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Napoli

Pestato da baby gang a Napoli, ragazzo di 15 anni perde la milza: "Assurda violenza"

Gaetano, residente a Melito, è stato aggredito e picchiato da un gruppo di una quindicina di giovanissimi. I media locali sottolineano l'indifferenza generale dei passanti

Nuovo pestaggio stile "Arancia meccanica" a Napoli, vicino alla stazione metro Chiaiano: un 15enne aggredito da una baby-gang perde la milza.

Gaetano, un ragazzo di 15 anni residente a Melito, è stato aggredito e picchiato da un gruppo di una quindicina di giovanissimi. I media locali sottolineano l'indifferenza generale dei passanti, che non hanno risposto alle richieste d'aiuto del giovane.

La vittima era in compagnia di due cugini quando è scattata la violenza. Portato in ospedale dallo zio, ha riportato lesioni alla milza ed è stato sottoposto a un intervento chirurgico per rimuovere l'organo. Il decorso post-operatorio è regolare. La prognosi è riservata, ma i medici sono ottimisti e il ragazzino è vigile.

Sull'episodio, gravissimo, indaga la polizia di Giugliano, che sta analizzando le immagini riprese dalle videocamere di sorveglianza.

Il questore Antonio De Iesu, a poche settimane dal caso simile di via Foria, condanna il gesto. “Assurda e immotivata violenza aggressiva di un branco”, le sue parole, assicura indagini lampo (“si stanno estrapolando immagini e ricostruendo i fatti”), ma soprattutto lamenta l'omertà della cittadinanza: "Nessuno ci ha chiamato".

La notizia su NapoliToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestato da baby gang a Napoli, ragazzo di 15 anni perde la milza: "Assurda violenza"

Today è in caricamento