La tragedia di Albizzate: madre e due figli morti, il terzo si è salvato per miracolo

Il terzo figlio aveva attraversato la strada poco prima. La tragedia di Albizzate ha scosso l'Italia intera. L'ipotesi è quella di un cedimento strutturale

Una famiglia distrutta in un secondo. La tragedia di Albizzate ha scosso l'Italia intera. Nel tardo pomeriggio di mercoledì 24 giugno un intero cornicione di copertura dell’immobile che costeggia la via Marconi di Albizzate, un comune in provincia di Varese, è crollato travolgendo Fauzia Taoufiq, classe 1982 e i suoi due bambini, Soulaymane di 5 anni e Yaoucut, neonata di 1 anno. Tre vittime: due sul colpo, la più piccola è morta in ospedale, le sue condizioni erano subito parse disperate ai soccorritori.

Per miracolo si è salvato il terzo figlio, di 9 anni, che aveva attraversato la strada poco prima. Dall'altro lato della strada, ha visto tutto. "L'ho portato al supermercato finché non è arrivato il papà che era al lavoro", ha detto una dipendente del supermercato poco distante. Il bambino è poi stato affidato al padre, sotto shock, e portato all'ospedale di Gallarate per precauzione.

Fauzia Taoufiq aveva i suoi piccoli attorno sé ma non ha potuto fare niente per salvarli. Il cedimento dell'architrave ha fatto crollare per decine di metri il cornicione. L'edificio ospita un piccolo centro commerciale ricavato da un’ex zona industriale. La struttura, 70 metri di lunghezza, è crollata interamente sul marciapiede. I vigili del fuoco ci hanno messo ore a rimuovere le macerie. Nell'edificio c'è un ristorante, poco dopo avrebbe aperto, il bilancio sarebbe potuto essere ancora più drammatico.

"E' stata come un'esplosione" dicono i testimoni. Feriti lievemente il sindaco, che era lì per lavoro, e una donna.  "Ero sul marciapiede – racconta il sindaco Zorzo ai giornali locali – ho lasciato passare la signora con i suoi bambini, pochi secondi e non li ho più visti". Il primo cittadino si è salvato proprio spostandosi sotto l’arcata (che è rimasta in piedi) per far passare la mamma con i suoi due bimbi. Questione di un istante. "D’un tratto mi sono sentito avvolto dalla polvere, quando sono riuscito ad aprire gli occhi mi sono reso conto che quella famiglia era rimasta sotto". Tutta l’area è stata sottoposta a sequestro. Si ipotizza un cedimento strutturale. "Un immenso dolore", ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana.

La procura di Busto Arsizio ha iniziato l'indagine. Il fascicolo, aperto dal pm Nadia Calcaterra, è al momento a carico di ignoti e ipotizza i reati di disastro colposo e omicidio colposo plurimo. Le indagini sono state affidate ai carabinieri della compagnia di Gallarate e del comando provinciale di Varese. Sulla scrivania del pm Calcaterra è attesa anche la relazione dei dei vigili del fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il caldo, quello vero: allerta in 10 città ma il weekend subirà un'irruzione atlantica

  • Angelica Donati, figlia di Milly Carlucci, ottiene una carica istituzionale da record

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 1 agosto 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Elezioni regionali 2020: tutti gli ultimi sondaggi e le ultime notizie

  • Uomini e Donne, l'ex tronista Ludovica Valli: "Sto male, analisi costanti ma mi fido dei medici"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento