rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Il caso / Parma

Alessandra Ollari è morta: identificato il cadavere in avanzato stato di decomposizione

Il ritrovamento a Parma, in via Sidoli: l'autopsia si terrà il 27 febbraio. Il compagno Ermete Piroli ne aveva denunciato la scomparsa nel giugno scorso e aveva lanciato un appello anche a "Chi l'ha visto?". La procura della Repubblica indaga per omicidio contro ignoti

Fine delle speranze. È di Alessandra Ollari il corpo ritrovato nella prima periferia di Parma, vicino a via Sidoli, lo scorso 2 febbraio da un cittadino che portava a passeggio il cane. La donna, 53 anni, era residente a circa un chilometro di distanza dal luogo in cui sono stati ritrovati i resti: di lei non si avevano notizie dallo scorso 29 giugno. Fu il compagno Ermete Piroli a denunciarne la scomparsa. I resti in avanzato stato di decomposizione sarebbero stati attribuiti alla 53enne perché riconosciuti attraverso i vestiti e alcuni oggetti personali. Quando è scomparsa la donna non aveva con sé il cellulare e, secondo la denuncia del compagno, era uscita per fare la spesa. Ma a Parma alcuni testimoni sostengono di non aver avuto notizie della donna già da molto tempo prima.

Il punto in cui è stato trovato il cadavere

"È di Alessandra Ollari il corpo ritrovato in via Sidoli a Parma - scrive la trasmissione di Rai 3 "Chi l'ha visto?" sull'account di X -. Accertamenti irripetibili il 27 febbraio disposti dalla procura di Parma. Sulla scomparsa della donna, denunciata a giugno dal compagno, si indaga contro ignoti per omicidio". Il corpo, trovato da un passante alle 18 del 2 febbraio mentre si trovava a passeggio con il proprio cane in via Sidoli, si trovava in un'area con una vegetazione abbastanza fitta, con alcuni arbusti lasciati incolti, ma a pochi metri da alcune palazzine e in una zona, come riferiscono i residenti, in cui spesso si portano i cani a passeggio.

Il post di Chi l'ha visto

Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione, a tal punto da renderlo irriconoscibile. Per stabilire l'identità con esattezza sarà infatti necessario attendere i risultati dell'autopsia, che dovrebbero arrivare nelle prossime ore. Alle 18 del 2 febbraio carabinieri e polizia si sono recati sul posto, insieme ai vigili del fuoco, dopo la segnalazione da parte di un residente. I rilievi tecnici sul ritrovamento del cadavere e le indagini sono portati avanti dalla polizia scientifica e dagli inquirenti della questura di Parma.

Ermete e Alessandra-2-2

Chi ha ucciso Alessandra Ollari? È questo l'interrogativo che si stanno ponendo in queste ore gli inquirenti dopo la conferma che il corpo ritrovato in avanzato stato di decomposizione è proprio quello della donna di 53 anni di cui il compagno Ermete Piroli ha denunciato la scomparsa il 29 giugno del 2023. La procura della Repubblica, che indaga ancora per omicidio contro ignoti, ha disposto l'autopsia nella giornata del 27 febbraio e ha notificato l'avviso ai familiari della donna, le cugine e il compagno Ermete, come parti offese. Le indagini dovranno in primo luogo accertare la data presunta della morte di Alessandra Ollari.

Il punto in cui è stato trovato il corpo, a ridosso delle case

Il suo cadavere, secondo quanto emerso, potrebbe far pensare ad un decesso avvenuto circa sei mesi prima. Data che sarebbe compatibile con il mese in cui è stata denunciata la sua scomparsa. Resta da sciogliere il nodo relativo alla presenza del cadavere in una zona abitata, a ridosso delle case e proprio di fianco al muro dei garage di un condominio. Se in un primo momento era stata ipotizzata la possibilità che il corpo fosse stato messo lì dopo l'omicidio, poi è emerso che il cadavere, molto probabilmente, era stato sotterrato.

Alessandra Ollari, otto mesi di giallo: dalla scomparsa in via Marzabotto al ritrovamento del cadavere in via Sidoli

Tre settimane di ipotesi, dubbi e supposizioni: ma l’identità è solo un pezzo del puzzle. Ancora tanti i punti da chiarire

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alessandra Ollari è morta: identificato il cadavere in avanzato stato di decomposizione

Today è in caricamento