Domenica, 21 Luglio 2024
Il personaggio / Milano

Arrestato Alessandro Bertolini, il mercenario che combatte con i russi dal 2016

Indagato dalla Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo di Genova e latitante da anni è stato bloccato al suo arrivo a Malpensa. Cosa sappiamo di lui

È stato arrestato appena è atterrato all'aeroporto milanese di Malpensa, Alessandro Bertolini, il 29enne mercenario di Rovereto indagato dalla Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo di Genova e latitante da anni insieme ad altri italiani filo-russi impegnati a combattere in Donbass. 

Difeso dall'avvocato Massimiliano Luigi Scialla, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Secondo quanto ricostruito dai militari del Ros di Genova, Bertolini dal 2016 a oggi ha combattuto a fianco delle milizie filo-russe dietro compenso. Inoltre, secondo l'accusa, avrebbe partecipato "ad azioni, preordinate e violente, dirette a mutare l'ordine costituzionale o a violare l'integrità territoriale del Governo ucraino, Stato estero dì cui non era né cittadino né stabilmente residente, senza far parte delle forze armate di alcuna delle parti in conflitto".

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato Alessandro Bertolini, il mercenario che combatte con i russi dal 2016
Today è in caricamento