rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Genova

Ritrovato il cadavere di Alessia Puppo, la ragazza dispersa in mare da Capodanno

Il corpo è stato avvistato intorno alle 13:30 dai soccorritori al largo di Alassio. Manca ancora il riconoscimento ufficiale ma non ci sarebbero dubbi sulla sua identità

E' stato trovato nel pomeriggio di oggi, mercoledì 3 gennaio, il cadavere di Alessia Puppo, la ragazza 33enne di Strevi (Alessandria) dispersa in mare dalla sera di Capodanno ad Albenga, in provincia di Savona. La donna, dopo una lite con il compagno, è stata vista gettarsi in acqua.

Il corpo è stato avvistato in mare dai soccorritori al largo di Alassio e poi recuperato. Secondo la capitaneria di Savona non ci sono dubbi sulla sua identità anche se manca ancora il riconoscimento ufficiale. Le ricerche degli uomini e dei mezzi della capitaneria di porto e dei vigili del fuoco erano iniziate già la sera di Capodanno, subito dopo l'allarme lanciato dagli amici di Alessia, ed erano state portate avanti fino ad oggi nelle ore diurne. Secondo quanto ricostruito dagli amici e dai testimoni, Alessia, di professione truccatrice, aveva cenato in allegria con la compagnia giunta dal Piemonte in Riviera per il cenone ma all'improvviso aveva avuto un diverbio con il fidanzato, era corsa in spiaggia e tolta la giacca si era gettata in mare.

Le grida provenienti dalla spiaggia avevano attirato l'attenzione di un parcheggiatore della discoteca, che si era tuffato in mare per tentare di salvare Alessia, senza purtroppo riuscirci. Nel frattempo il fidanzato aveva chiesto l'intervento dei soccorsi.

La notizia su GenovaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovato il cadavere di Alessia Puppo, la ragazza dispersa in mare da Capodanno

Today è in caricamento