rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Il dramma / Brescia

"Non sto bene", crolla a terra davanti alla sua bimba: così è morto Alessio

Gli ultimi attimi di vita dell'uomo di 42 anni. Il dramma a Gavardo, in provincia di Brescia

Si è accasciato a terra mentre stava portando la sua bambina di sette mesi col passeggino, di fronte alla farmacia di Sopraponte, a Gavardo, in provincia di Brescia: è stato rianimato a lungo, forse quasi mezz'ora, poi trasferito d'urgenza all'ospedale Civile in elicottero. Ma è spirato in tarda serata. Questo il triste destino di Alessio Gamba, 42 anni. Originario di Bedizzole, da tempo abitava a Gavardo con la compagna. "Mi sento poco bene", avrebbe riferito alle farmaciste della farmacia Pasini martedì pomeriggio intorno alle 17. Poi è uscito dal negozio, ha fatto pochi passi, qualche decina di metri ed è crollato a terra. Due donne sono corse in farmacia a chiedere aiuto: le farmaciste di turno hanno allertato il 112 e poi tentato di rianimarlo, seguendo le indicazioni dei sanitari al telefono.

Alessio Gamba ha un malore mentre spinge il passeggino: morto a Gavardo

In seguito è arrivata l'automedica di Gavardo, con il supporto di un'ambulanza dell'Anc della Valle del Chiese: ancora rianimato sul posto, poi trasferito in ospedale dove ad attenderlo c'era l'elicottero, decollato da Brescia. Con l'elisoccorso è stato trasportato al Civile - dove è arrivato intorno alle 18 - e ricoverato nel reparto di rianimazione. Il suo cuore si è fermato, per sempre, solo poche ore dopo.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione: si sono presi cura della neonata prima che tornasse tra le braccia della sua mamma che, nel frattempo, era stata rintracciata ed avvisata di quanto accaduto. Il funerale verrà celebrato venerdì pomeriggio nella parrocchia di Santo Stefano a Bedizzole.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non sto bene", crolla a terra davanti alla sua bimba: così è morto Alessio

Today è in caricamento