Sabato, 27 Febbraio 2021

Alice Brignoli: la "mamma dell'Isis" arrestata per terrorismo

La donna è stata localizzata in Siria dal Ros. Nel 2015  insieme al marito Mohamed Koraichi e ai loro tre figli minori si erano allontanati dall'Italia per raggiungere i territori occupati dall'autoproclamato ''Stato Islamico''

Alice Brignoli

Alice Brignoli, cittadina italiana indagata per il delitto di associazione con finalità di terrorismo internazionale, è stata arrestata dai carabinieri dei Ros. La donna è stata localizzata in Siria dal personale del Ros che, recatosi nel territorio di quello stato, è riuscito anche a rintracciare i suoi figli minori e rimpatriare l'intera famiglia in Italia.

Alice Brignoli: la "mamma dell'Isis" arrestata per terrorismo

Le indagini hanno accertato che, nel 2015, Brignoli, insieme al marito Mohamed Koraichi, cittadino italiano di origine marocchina, e ai loro tre figli minori, si erano allontanati dall'Italia per raggiungere i territori occupati dall'autoproclamato ''Stato Islamico'', dove Koraichi ha preso parte alle operazioni militari del Califfato, mentre la moglie ha ricoperto un ruolo attivo nell'istruzione dei figli alla causa del jihad. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal Gip di Milano su richiesta della Sezione Distrettuale Antiterrorismo della Procura della Repubblica meneghina. 

alice brignoli 1-2

L'Espresso ha raccontato che Alice Brignoli era partita per il Califfato siriano-iracheno con i suoi tre figlioletti, tutti molto piccoli, insieme al marito Mohamed Koraichi, cresciuto in Lombardia con i genitori, immigrati regolari di origine marocchina.

La scomparsa dell'intera famiglia era stata denunciata il 6 marzo 2015 dalla madre di lei, Fabienne Schirru, che vive e lavora in Brianza, tra Lecco e Como, ed è disperata soprattutto per la sorte dei suoi tre nipotini. Sul caso ora indaga la procura anti-terrorismo di Milano. Le indagini dei carabinieri del Ros hanno già confermato che Alice, il marito e i loro tre figli maschi, che oggi hanno 3, 5 e 7 anni, sono partiti circa un anno fa dalla Lombardia con la loro macchina, si sono imbarcati su un traghetto dal Sud Italia e negli ultimi giorni di febbraio del 2015 hanno raggiunto la frontiera tra Turchia e Siria, in una zona controllata dai combattenti del cosiddetto Stato islamico (Is, detto anche Isis o Isil).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alice e Mohameed si erano conosciuti una decina d'anni fa in una piccola ditta lecchese dove lui faceva l'operaio saldatore e lei la segretaria. Nel 2008 si sono sposati con rito civile in municipio e negli stessi mesi lei si è convertita all'Islam. All'inizio pregavano insieme ai normali musulmani nelle piccole moschee di Lecco o di Costamasnaga.

Antonio De Marco: chi è l'uomo accusato di aver ucciso Eleonora Manta e Daniele De Santis

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alice Brignoli: la "mamma dell'Isis" arrestata per terrorismo

Today è in caricamento